Scopri i vantaggi di diventare un “Bancario in Affitto”

Il Bancario in Affitto è l’ultimo progetto che ho sviluppato ed è il frutto di tutti gli errori iniziali, le analisi di mercato che ho fatto sul campo negli ultimi sei anni e il confronto con centinaia di imprenditori, commercialisti e associazioni di categoria.

Un approccio concreto destinato agli ex bancari che vogliono dare concreto supporto alle imprese, in questo contesto economico così “particolare”.

Se invece non hai esperienza bancaria e vuoi capire come collaborare con noi, puoi proporti cliccando QUI!

E’ la soluzione ideale se, come ex bancario, vuoi dedicarti alla consulenza alle imprese ma sei consapevole che da solo sarebbe una strada tutta in salita in quanto non hai un brand, devi costruirti un metodo, un sito e farti conoscere dagli imprenditori.

Il Bancario in Affitto ti agevola in questo percorso, evitandoti gran parte della fatica e i tanti errori che ho fatto in questi ultimi anni.

Qui sotto puoi trovare alcune informazioni di base che ti possono essere utili per fare una prima valutazione.

Se sei interessato ad approfondire, sarà un piacere conoscerti e confrontarmi direttamente con te!

Marco Damiani
Ideatore del progetto “Il Bancario in Affitto”

1. Il contesto economico

Probabilmente sei daccordo con me se ti dico che la situazione economica è davvero “delicata”, soprattutto per le piccole imprese, a gestione prettamente familiare, che nel tempo sono state davvero il motore trainante dell’economia italiana.

Quella è la vera economia del “FARE”, delle cose concrete, che hanno creato il Made in Italy, conosciuto in tutto il mondo.

Il contesto economico negli ultimi anni è cambiato molto velocemente, mettendo in discussione il modello di business di gran parte delle piccole imprese italiane.

La crisi dovuta all Epidemia Covid-19 in diverse situazione ha stretto le piccole imprese in una morsa creata da:

  • Riduzione del fatturato;
  • Necessità di cambiare modello di business;
  • Maggior indebitamento nei confronti del sitema bancario;
  • Norme Europee sempre più restrittive entrate in vigore nel 2021 (rif. Nuova definizione di Default Bancario dal 1′ gennaio 2021, Norme EBA dal 30 giugno 2021).

Per non parlare degli adeguati assetti organizzativi e degli Indici di Allerta (oggetto di varie proroghe e modifiche).

Negli ultimi anni, dopo essermi confrontato con centinaia di imprenditori, commercialisti e diverse Associazioni di categoria, mi sono reso conto di quanto grande sia il GAP delle imprese nella gestione finanziaria dell’impresa.

Avrai sicuramente sentito parlare di “Temporary Manager”, “Temporary CFO” per le realtà aziendali più strutturate.

Ho fatto un’ indagine sulle aziende con fatturato inferiore ai 4/mil. e in gran parte dei casi l’imprenditore non conosce il termine CFO.

Il concetto è simile, ma sono abituato ad approcciarmi all’imprenditore con termini e concetti a lui comprensibili…

Il “Bancario in Affitto” è stato creato con l’intento di duplicare nelle varie province l’approccio alle imprese che sto applicando, creando collaborazioni con altri consulenti che hanno esperienza bancaria simile alla mia.

2. Chi è il Bancario in Affitto

Il Bancario in Affitto è un consulente che affianca l’imprenditore nelle gestione finanziaria dell’azienda, migliorando anche la gestione dei rapporti bancari e la relazione con le banche.

Ha un approccio simile al Temporary CFO, ma rivolto alle micro e piccole imprese ed ha una specifica esperienza nel settore bancario.

Ritengo che oggi sul mercato ci siano concrete opportunità che ci possono differenziare dalla concorrenza (che oggi è tanta), basandoci su due semplici concetti:

  • Per accedere al credito oggi non basta presentarsi bene al momento del bisogno, ma è un PERCORSO;
  • Quando si presenta un problema con la banca, quello è semplicemente il “sintomo” di un problema aziendale. Bisogna quindi lavorare sul problema e non solo sul sintomo a breve.

Il Bancario in Affitto è un consulente con importante esperienza bancaria pregressa in nelle funzioni di:

  • Gestore imprese in filiale;
  • Direttore di filiale;
  • Responsabile territoriale imprese.

Opera nella propria area di competenza in modo indipendente, con il vantaggio di far parte di un gruppo di consulenti con cui condividere:

  • Conoscenze e aggiornamenti;
  • Metodo e risorse di lavoro;
  • Un unico brand a livello nazionale, ma con esclusiva nella zona stabilita.

Il bancario in Affitto NON è un mediatore creditizio, ma può avere contatti con mediatori per esigenze di credito dell’azienda.

3. Cosa fa il Bancario in Affitto

Il bancario in Affitto affianca, come professionista esterno, l’imprenditore nella gestione finanziaria dell’impresa migliorando la gestione dei rapporti bancari e di conseguenza la relazione con le banche.

Per esempio:

  • Analizza e monitora con costanza le banche dati creditizie;
  • Monitora le condizioni bancarie applicate dalle banche;
  • Pianifica la gestione dei rapporti sui vari Istituti sulla base delle esigenze e delle condizioni applicate;
  • Affianca l’imprenditore nella gestione e monitoraggio di un budget di tesoreria;
  • Analizza il bilancio aziendale in ottica bancaria e considerando anche i paramteri previsti dallo score del Fondo di garanzia;
  • E’ sempre aggiornato sulla possibilità di accedere a contribuiti a fondo perduto.

Come anticipato in precedenza, il Bancario in Affitto NON è un mediatore creditizio, ma ha contatti con mediatori creditizi in caso di necessità.

L’attività in azienda può essere assimilabile a quella del direttore finanziario, con specifica esigenza bancaria.

Amo definire il Bancario in Affitto il COACH BANCARIO per la micro e piccola impresa.

 

4. Perchè diventare Bancario in Affitto

Come ti ho anticipato Il bancario in affitto è frutto di:

  • Oltre venti anni di esperienza bancaria (di cui oltre 10 anni come direttore di filiale);
  • Gli ultimi sei anni in continuo contatto con imprenditori, commercialisti e associazioni di categoria;
  • Un’attenta analisi di mercato nella relazione banca-impresa che mi ha portato a sviluppare diversi progetti.

Se anche tu, come me, ti vuoi proporre come consulente dopo un’importante esperienza bancaria, ti sarai accorto che:

  • Avviare una nuova attività di consulenza è complicato se vuoi lavorare da solo;
  • E’ impossibile soprattutto se non hai un brand, devi crearti il tuo stile comunicativo;
  • Se collabori con importanti società di consulenza non sei indipendente e loro prediligono probabilmente neo-laureati;
  • i tuoi competitor sono meno competenti di te, ma hanno importanti disponibilità da destinare alla comunicazione e marketing per far conoscere il loro servizi.

E’ lo stesso problema che ho avuto io quando sono uscito dalla banca e quindi ti capisco benissimo.

Prima ero un direttore di banca, dopo avevo difficoltà a dire chi ero e cosa facevo … molto spesso dicevo che ero un Ex direttore di banca.

Nel tempo ho sviluppato un mio messaggio di comunicazione, software di analisi della centrale rischi e monitoraggio delle condizioni bancarie, ho sviluppato diversi progetti.

Ha richiesto parecchi anni e ho dovuto fare molta formazione per crearmi un modello di business differenziante rispetto alla concorrenza, che mi ha permesso di propormi anche a commercialisti e associazioni di categoria per creare accordi di collaborazione.

Diventare Bancario in Affitto per la tua zona significa:

  • Mantenere la tua autonomia;
  • Utilizzare un brand “semplice” per comunicare alle imprese;
  • Poterti confrontare con altri professionisti per migliorare la consulenza;
  • Condivido con te la mia esperienza sul campo con imprenditori e professionisti.

Compila il modulo per proporti come “Bancario in Affitto”

Verrai contattato entro 24 per pianificare un primo confronto ONLINE

1 + 7 =

1
Hai bisogno di aiuto?
Il Bancario in Affitto
Buongiorno,
Come posso aiutarti?